[Collegamento con Sistema informativo Regione Toscana]

Ai sensi dell'art. 17 della legge regionale 41/2005 sono considerati soggetti del "Terzo settore": a) le organizzazioni di volontariato; b) le associazioni e gli enti di promozione sociale; c) le cooperative sociali; d) le fondazioni; e) gli enti di patronato; f) gli enti ausiliari di cui alla legge regionale 11 agosto 1993, n. 54 (Istituzione dell`albo regionale degli enti ausiliari che gestiscono sedi operative per la riabilitazione e il reinserimento dei soggetti tossicodipendenti. Criteri e procedure per l`iscrizione); g) gli enti riconosciuti delle confessioni religiose con le quali lo Stato ha stipulato patti, accordi o intese; h) gli altri soggetti privati non a scopo di lucro. A tali soggetti č riconosciuto un ruolo centrale nelle politiche sociali regionali: concorrono ai processi di programmazione regionale e locale e, ciascuno secondo le proprie specificitā, partecipano alla progettazione, attuazione ed erogazione degli interventi e dei servizi del sistema integrato. Le organizzazioni di volontariato, le associazioni di promozione sociale e le cooperative sociali sono oggetto di specifiche leggi regionali che ne riconoscono il ruolo, e istituiscono i rispettivi registri/albi.

Vai alla pagina sulle associazioni iscritte R.R. del sito della regione Toscana (apre una nuova finestra)